Il Pleurotus

funghi pleurotus latina

Il Pleurotus è un fungo color dell’ardesia o grigio cielo, dal profumo erbaceo che richiama il mallo della noce ed è conosciuto anche con i nomi volgari di Orecchione e Gelone. Il suo nome deriva dalla parola latina ostrea che significa ostrica ed in alcune zone d’Italia l’orecchione viene, appunto, chiamato “fungo ostrica”.

Le sue proprietà

  • abbatte la colesterolemia riducendo l’assorbimento e la biosintesi epatica del colesterolo che permette una riduzione del colesterolo cattivo LDL e VLDL. I dati sperimentali dicono che una dieta contenente il 5-10% di Pleurotus contrasta l’aterosclerosi anche a livello coronarico contribuendo alla prevenzione dell’infarto. Questa importante azione è dovuta anche alla presenza di elevate quantità di lovastatina, una sostanza in commercio come farmaco contro le ipercolesterolemie. Pleurotus agisce riducendo l’assorbimento e la biosintesi epatica di colesterolo;
  • aiuta il sistema immunitario a tenere sotto controllo la crescita tumorale. In particolare, il fungo contiene una proteina (ostreolisina) specializzata nell’uccidere le cellule neoplastiche;
  • è antiossidante;
  • è epatoprotettivo;
  • ha proprietà antinfiammatorie paragonabili a quelle di farmaci come il Diclofenac;
  • inibisce l’aggregazione piastrinica prevenendo, così, il rischio di trombi.

Usiamo i cookies per offrirvi una esperienza ottimale e consentire ai nostri partner di analizzare i dati di navigazione in maniera aggregata. Continuando la navigazione con i cookies abilitati, accettate le nostre finalità.

Scopri di più